counter create hit Obama il grande. Con una guida essenziale alle presidenziali 2016 - Download Free eBook
Hot Best Seller

Obama il grande. Con una guida essenziale alle presidenziali 2016

Availability: Ready to download

Da uno dei massimi esperti in Italia di storia americana un libro controcorrente su Barack Obama, il «grande presidente» che ha rinnovato la politica estera degli Stati Uniti e ha affrontato le diseguaglianze tra ricchi e poveri. Mentre Obama si appresta a lasciare la Casa Bianca, Massimo Teodori traccia un primo bilancio del suo operato, rispondendo ad alcuni interrogativ Da uno dei massimi esperti in Italia di storia americana un libro controcorrente su Barack Obama, il «grande presidente» che ha rinnovato la politica estera degli Stati Uniti e ha affrontato le diseguaglianze tra ricchi e poveri. Mentre Obama si appresta a lasciare la Casa Bianca, Massimo Teodori traccia un primo bilancio del suo operato, rispondendo ad alcuni interrogativi: ha portato l'America alla decadenza o ha rinnovato il Paese più ricco e potente del mondo? Ha combattuto il terrorismo o ha favorito, con l'isolazionismo, l'avanzata dell'Isis? Ha affrontato il razzismo o non è riuscito a ridurre le tensioni che agitano la società americana? È stato dalla parte dei ricchi di Wall Street o del ceto medio di Main Street? In breve: la sua presidenza è stata un successo o un fallimento? La seconda parte del volume contiene una guida indispensabile per tutti coloro che vogliono comprendere la macchina della democrazia statunitense e farsi un'idea di come si svolgeranno le presidenziali del 2016, dalle primarie alle convenzioni nazionali, fino all'elezione popolare dell'8 novembre.


Compare

Da uno dei massimi esperti in Italia di storia americana un libro controcorrente su Barack Obama, il «grande presidente» che ha rinnovato la politica estera degli Stati Uniti e ha affrontato le diseguaglianze tra ricchi e poveri. Mentre Obama si appresta a lasciare la Casa Bianca, Massimo Teodori traccia un primo bilancio del suo operato, rispondendo ad alcuni interrogativ Da uno dei massimi esperti in Italia di storia americana un libro controcorrente su Barack Obama, il «grande presidente» che ha rinnovato la politica estera degli Stati Uniti e ha affrontato le diseguaglianze tra ricchi e poveri. Mentre Obama si appresta a lasciare la Casa Bianca, Massimo Teodori traccia un primo bilancio del suo operato, rispondendo ad alcuni interrogativi: ha portato l'America alla decadenza o ha rinnovato il Paese più ricco e potente del mondo? Ha combattuto il terrorismo o ha favorito, con l'isolazionismo, l'avanzata dell'Isis? Ha affrontato il razzismo o non è riuscito a ridurre le tensioni che agitano la società americana? È stato dalla parte dei ricchi di Wall Street o del ceto medio di Main Street? In breve: la sua presidenza è stata un successo o un fallimento? La seconda parte del volume contiene una guida indispensabile per tutti coloro che vogliono comprendere la macchina della democrazia statunitense e farsi un'idea di come si svolgeranno le presidenziali del 2016, dalle primarie alle convenzioni nazionali, fino all'elezione popolare dell'8 novembre.

11 review for Obama il grande. Con una guida essenziale alle presidenziali 2016

  1. 5 out of 5

    Saverio Mariani

    Libretto interessante e con una tesi di fondo che condivido pure. Però: scritto in fretta, anche un po' male e sbrigativo. Ok che un libro di storia profondo e ragionato non si fa sul presente e con le elezioni americane alle porte, ma alcune analisi potevano essere meno superficiali. La chiarezza c'è sicuramente, nonostante l'utilizzo della parola «rinunzia» invece che «rinuncia». Dell'altro secolo, almeno. Libretto interessante e con una tesi di fondo che condivido pure. Però: scritto in fretta, anche un po' male e sbrigativo. Ok che un libro di storia profondo e ragionato non si fa sul presente e con le elezioni americane alle porte, ma alcune analisi potevano essere meno superficiali. La chiarezza c'è sicuramente, nonostante l'utilizzo della parola «rinunzia» invece che «rinuncia». Dell'altro secolo, almeno.

  2. 5 out of 5

    Raffaele Castagno

    Obama presidente di rottura e controcorrente? Probabilmente sì. Troppo breve e lacunosa l'analisi dell'autore per una valutazione complessiva. "Obama ha cercato di imboccare una nuova strada senza ripetere gli errori della vecchia. Il futuro dirà se ha indicato all'Occidente la direzione per restare fedele a quei valori di libertà e democrazia che lo hanno guidato nelle migliori stagioni del passato". Obama presidente di rottura e controcorrente? Probabilmente sì. Troppo breve e lacunosa l'analisi dell'autore per una valutazione complessiva. "Obama ha cercato di imboccare una nuova strada senza ripetere gli errori della vecchia. Il futuro dirà se ha indicato all'Occidente la direzione per restare fedele a quei valori di libertà e democrazia che lo hanno guidato nelle migliori stagioni del passato".

  3. 4 out of 5

    Andrea

  4. 4 out of 5

    Ofux1

  5. 5 out of 5

    Francesco

  6. 4 out of 5

    Cristina Vezzaro

  7. 5 out of 5

    Simona Gilberti

  8. 4 out of 5

    Emanuele

  9. 4 out of 5

    M

  10. 4 out of 5

    Marina

  11. 5 out of 5

    Nicoleta Boeru

Add a review

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading...
We use cookies to give you the best online experience. By using our website you agree to our use of cookies in accordance with our cookie policy.